Cara Sampdoria, una richiesta: mantenere la promessa

Speriamo che le cose restino davvero così...

Cara Sampdoria, una richiesta: mantenere la promessa

A sentire le parole della nostra dirigenza, in vista del mercato di gennaio non dobbiamo avere timori. La squadra non verrà toccata, ci dicono, e anche se sappiamo che nel calcio può accadere di tutto (e che a determinate cifre né i calciatori né le società dicono di no) vogliamo fidarci.

Vogliamo farlo perché vediamo che la squadra è buona e non vorremmo distruggerla. Sappiamo che in particolar modo sarà complicato trattenere Torreira, che a luglio prossimo avrà una clausola rescissoria da 25 milioni che scatterà e replicherà quello che abbiamo visto in estate per Patrik Schick. Magari qualcuno proverà ad anticipare i tempi, ma noi vogliamo credere nella voglia di non toccare nulla di questa macchina blucerchiata, nemmeno uno dei pezzi dell’ingranaggio.

In particolar modo non toccheremmo l’uruguaiano. E’ un’indispensabile, se davvero ne esiste uno, e infatti non salta mai una partita. E in ognuna di queste capiamo perché…

LASCIA IL TUO COMMENTO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi