Sette punti e una partita da giocare

A inizio campionato in molti avevano pronosticato 3 punti nelle prime 4 partite...

Sette punti e una partita da giocare

Quando ad agosto è uscito il calendario di serie A, ho sentito in molti dire con estrema sicurezza che alla fine della quarta giornata avremmo avuto massimo 3 punti. In più di un tifoso, anzi, metteva in dubbio che noi potessimo vincere la prima col Benevento. Per cui, per alcuni i 3 punti sarebbero stati al massimo 1. Sia chiaro, quando dico in molti parlo di tifosi di sicura fede blucerchiata, non dei soliti bibini che, invece di pensare alla loro squadra, vengono a commentare i nostri affari.

È vero, quando è uscito il calendario si era in pieno calciomercato, e nessuno aveva bene idea di che forma avrebbe preso la squadra. È anche vero però che dopo la prima, l’andazzo non è cambiato, anche quando il mercato si è alla fine chiuso. Con la Fiorentina le cose andranno diversamente, per non parlare di Roma e Torino. Questo il commento dei più. Condito dai soliti, quest’anno se ci salviamo è tanto e via dicendo..

Ora siamo arrivati alla quarta, di punti invece di 3 ne abbiamo 7, con una partita da giocare. E per come abbiamo giocato finora, credo l’interruzione abbia giovato la Roma, e non noi. Dopo la partita di ieri c’è molta più euforia. Nessuno al momento parla di serie B o mugugna più di molto. Tutti contenti, tutti soddisfatti. Vediamo quanto dura…

LASCIA IL TUO COMMENTO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi