Dicembre 9, 2021

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Biden fa due false affermazioni sulla storia elettorale della Virginia

Ha parlato brevemente delle elezioni durante la conferenza stampa mercoledì, Biden ha cercato di mostrare la situazione sotto una luce positiva. Tuttavia, i suoi commenti non sono del tutto accurati.

Alla domanda sui risultati in Virginia, Biden ha suggerito che McAuliffe si fosse comportato meglio dopo la sua sconfitta rispetto ai precedenti candidati democratici.

“Ha ricevuto 600.000 voti in più di qualsiasi democratico”, ha detto Biden Disse. “Un democratico in carica – cioè, non in carica – ha ricevuto più voti di un democratico prima di candidarsi a governatore”.

Prima i fatti: Questa è una bugia. McAuliffe ha ricevuto più voti di qualsiasi precedente candidato governatore democratico della Virginia, ma non più di 600.000.

Alle 19:29 del 4 novembre, McAuliffe era lì Ricevuto 1.588.331 voti, quasi 200.000 voti in più di Ralph Northam Ricevuto Circa 519.000 in più di quelli ricevuti da McAuliffe nel 2017 2013.

Storia delle elezioni

Biden ha anche cercato di proteggere McAuliffe, Dire, “Nessun governatore in Virginia ha mai vinto quando era l’unico partito – lì è lo stesso partito dell’attuale presidente”.
Prima i fatti: Questo non è corretto, anche se Virginia ne ha uno Storia Eleggere i governatori nelle elezioni del prossimo anno dal partito di opposizione dei residenti della Casa Bianca.
La vittoria di McAuliffe nel 2013 ha segnato la prima volta che l’attuale presidente è stato eletto governatore dello stesso partito. Dal 1973, Mills Godwin, l’ex governatore democratico della Virginia, vinse con i repubblicani alla Casa Bianca quando passò il suo partito ai repubblicani. Anche il predecessore di Godwin, il repubblicano Lynn Holden, vinse quando era presidente repubblicano. Prima di Holden, in Virginia erano stati eletti almeno cinque governatori democratici, mentre l’attuale presidente era un democratico.

La Casa Bianca ha rifiutato di commentare le due richieste.

READ  Il primo ministro giapponese Kishida, rafforzato dalla vittoria elettorale, ha stabilito ampi piani politici