Gennaio 29, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Chicago raggiunge un accordo con il sindacato degli insegnanti per tornare nelle aule

Il sindaco Lori Lightfoot ha annunciato lunedì un accordo con la Chicago Teachers Union che riporterà gli studenti in classe mercoledì dopo che una disputa sulle misure di salvaguardia del coronavirus ha annullato una settimana di lezioni nel terzo distretto scolastico più grande del paese.

“Nessuno è più frustrato di me”, ha detto la sig. Lightfoot ha detto dopo che l’accordo è stato raggiunto. Ha aggiunto: “Sono felice che speriamo di metterci tutto questo alle spalle e guardare avanti. Ma arriva un momento in cui abbastanza è abbastanza”.

L’accordo, che secondo i funzionari della città includeva disposizioni per ulteriori test e metriche che avrebbero chiuso le scuole in caso di gravi epidemie di virus, è stato approvato dalla Camera dei delegati del sindacato lunedì sera e avrebbe dovuto essere votato nel corso della settimana in base alla classifica. file insegnanti.

Gli insegnanti avrebbero dovuto tornare negli edifici scolastici martedì, con gli studenti che si sarebbero uniti a loro il giorno successivo. I leader del sindacato hanno descritto l’accordo come imperfetto e sono stati molto critici nei confronti della sig. Lightfoot, ma hanno detto che l’accordo era necessario date le condizioni che gli insegnanti stanno affrontando durante la pandemia.

“Questo accordo è l’unico minimo di sicurezza disponibile per chiunque metta piede nelle scuole pubbliche di Chicago, specialmente nei luoghi della città dove i test sono bassi e dove i tassi di vaccinazione sono bassi”, ha affermato Stacy Davis Gates, vice del sindacato Presidente.

I dirigenti scolastici negli Stati Uniti si sono affrettati ad adattarsi alla variante altamente contagiosa dell’Omicron, che ha spinto il totale dei casi giornalieri del paese a livelli record e ha portato a registrare i ricoveri. La maggior parte dei distretti scolastici è andata avanti con l’istruzione di persona, come ha esortato l’amministrazione Biden, a volte mettendo in quarantena singoli studenti o classi quando emergono focolai. Alcuni grandi distretti, inclusi Milwaukee e Cleveland, hanno spostato le lezioni online.

READ  Avviso Blizzard per una tempesta storica che può portare fino a 2 piedi di neve - CBS Boston

Ma il dibattito a Chicago si è rivelato straordinariamente aspro e imprevedibile, con centinaia di migliaia di bambini ritirati dalla classe due giorni dopo la pausa invernale quando gli insegnanti hanno votato per smettere di fare rapporto nelle loro classi. Invece di insegnare online, come proposto dal sindacato, il distretto scolastico ha cancellato del tutto le lezioni.

I leader delle scuole pubbliche di Chicago hanno chiesto che fossero in atto precauzioni contro i virus e che la sospensione dell’istruzione di persona avrebbe ingiustamente gravato sui genitori e danneggiato il progresso scolastico e sociale degli studenti. I membri del sindacato hanno affermato che le scuole non erano sicure, che erano necessari più test e che le classi dovrebbero essere temporaneamente trasferite online.

L’area di Chicago, come gran parte del paese, registra una media di molti più nuovi casi ogni giorno rispetto a qualsiasi momento precedente della pandemia. Si ritiene che la variante Omicron causi malattie meno gravi rispetto alle forme precedenti del virus, con le persone vaccinate che difficilmente avranno esiti gravi. Tuttavia, i ricoveri per coronavirus in Illinois hanno superato i livelli massimi dello scorso inverno e continuano ad aumentare drasticamente.

I membri della Sig. L’amministrazione di Lightfoot ha difeso gli sforzi del sistema scolastico per rendere sicure le aule e ha sottolineato che i bambini raramente affrontano gravi esiti di Covid-19. Ma i loro sforzi per rassicurare genitori e insegnanti a volte hanno vacillato. Il distretto ha istituito un piano di test opzionale durante la pausa invernale, ma la maggior parte dei circa 150.000 test PCR inviati agli studenti per posta non sono mai stati restituiti; di quelli che lo erano, la maggioranza ha prodotto risultati non validi.

READ  5 cose da sapere prima dell'inizio della Borsa di lunedì 13 dicembre