Maggio 28, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Il Giappone espande la barriera COVID-19 mentre Omigran attiva infezioni registrate

TOKYO, 19 gen. (Reuters) – Il Giappone mercoledì ha esteso il divieto di COVID-19 alla capitale, Tokyo, e a una dozzina di altre regioni poiché la variante Omigron del virus corona ha innescato nuove infezioni.

Già in atto in tre regioni, l’operazione, che va da venerdì al 13 febbraio, è stata annunciata ufficialmente dal premier Fumio Kishida dopo aver ricevuto il giorno precedente le firme di una giuria di esperti.

“Stiamo combattendo il virus sconosciuto e spero che possiamo affrontare questa situazione senza un’adeguata preparazione e molta paura”, ha detto Kishida.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Le misure di semi-emergenza, come vengono chiamate, consentono ai governatori di limitare i movimenti e le attività commerciali riducendo gli orari di apertura di bar e ristoranti e prevenendo la vendita di alcolici.

Gautam Deshpande, medico del St. Luke’s International Hospital di Tokyo, ha dichiarato: “Sebbene le misure potrebbero non essere efficaci quando i numeri sono piccoli, penso che possano comunque alleviare le cose.

“Il cavallo è ormai a metà della stalla.”

Il Giappone ha aggiunto più di 32.000 nuove infezioni da COVID-19 martedì, con NHK, l’emittente nazionale, che ha superato i massimi di agosto poco dopo aver ospitato le Olimpiadi estive di Tokyo.

Tokyo ha stabilito un record giornaliero di 7.377 nuove infezioni mercoledì, rispetto alle 6.101 nella provincia occidentale di Osaka.

Nel Paese sono stati segnalati un totale di 1.924.937 casi e 18.436 decessi per infezione.

Sebbene Omigran sia più contagioso delle varianti precedenti, sembra causare malattie meno gravi, ma gli esperti di salute pubblica sono ancora preoccupati che un’ondata di tali eventi possa sopraffare il sistema sanitario.

READ  Il tribunale della Pennsylvania dichiara incostituzionale la legge statale sul voto per assenteismo senza scuse

Il Giappone ha dichiarato lo stato di emergenza quattro volte durante le epidemie e ha vaccinato circa l’80% dei suoi 126 milioni di abitanti, sebbene il suo programma di dose di richiamo abbia raggiunto solo l’1,2%.

Deshpande ha aggiunto che le autorità hanno “tirato le gambe per i booster”.

Il Giappone questo mese ha introdotto sanzioni di semi-emergenza in tre regioni che forniscono strutture militari statunitensi e le esplosioni della base di Omicron si sono diffuse alle comunità circostanti. Per saperne di più

Il tasso di occupazione dei letti d’ospedale per i pazienti COVID-19 di Tokyo, strettamente monitorato dalle autorità, è salito al 25,9% mercoledì. Un aumento del 50% garantirebbe un aumento a un’emergenza completa, hanno affermato i funzionari.

Toyota Motor Corp., segno che l’epidemia sta pesando sull’economia (7203.d) Ha detto che la fabbrica ha annullato il cambio di linea dopo che otto lavoratori a Toyota City sono risultati positivi.

L’Organizzazione nazionale del turismo giapponese ha affermato che i 245.900 visitatori stranieri dell’anno scorso sono stati i più bassi registrati dal 1964.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Report di Rocky Swift, Contro Gomia, Chang-Ron Kim; Montaggio di Clarence Fernandez e Angus Maxwan

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.