Maggio 27, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Il petrolio sale mentre le preoccupazioni per l’approvvigionamento energetico russo aumentano

Il petrolio sale mentre le preoccupazioni per l'approvvigionamento energetico russo aumentano

I modelli di fusti di petrolio e una gru a pompa sono esposti davanti ai colori delle bandiere ucraine e russe in questa illustrazione scattata, il 24 febbraio 2022. REUTERS/Dado Ruvic/Illustrazione

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • I futures sul Brent e sul West Texas Intermediate sono aumentati di $ 7 all’inizio degli scambi
  • La Russia deve affrontare interruzioni delle esportazioni di petrolio senza il sistema SWIFT
  • L’OPEC+ rivede le stime del surplus di mercato per il 2022
  • Goldman Sachs ha alzato a 115 dollari la sua previsione mensile per il greggio Brent

LONDRA (Reuters) – I prezzi del petrolio sono aumentati lunedì quando gli alleati occidentali hanno imposto ulteriori sanzioni alla Russia e impedito ad alcune banche russe di implementare un sistema di pagamenti globale, causando potenzialmente gravi interruzioni alle sue esportazioni di petrolio.

Il greggio Brent è salito di $ 2,65, o del 2,7 percento, a $ 100,58 entro le 1255 GMT, dopo aver toccato $ 105,07 al barile nelle prime contrattazioni.

Il contratto Brent per la consegna di aprile scade lunedì. Il contratto più attivo per la consegna di maggio è aumentato di $ 3,68 a $ 97,80.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il greggio US West Texas Intermediate è salito di $ 3,62, o del 4%, a $ 95,21, dopo aver toccato $ 99,10 nelle prime contrattazioni.

“Le crescenti preoccupazioni per l’interruzione delle forniture energetiche russe stanno facendo aumentare drasticamente i prezzi del petrolio e del gas”, ha affermato Carsten Fritsch, analista di Commerzbank.

La Russia sta affrontando una grave interruzione delle sue esportazioni di tutte le materie prime, dal petrolio al grano, dopo che i paesi occidentali hanno imposto severe sanzioni a Mosca e isolato alcune banche russe dal sistema di pagamento internazionale SWIFT. Per saperne di più

READ  I prezzi del petrolio diminuiscono di più in due anni poiché gli Emirati Arabi Uniti supportano l'aumento della produzione

“La Russia può rispondere a queste dure misure riducendo o addirittura sospendendo completamente le spedizioni di energia verso l’Europa”, ha affermato Fritsch.

I greggi russi, che rappresentano circa il 10% delle forniture mondiali di petrolio, sono stati colpiti sui mercati fisici.

Goldman Sachs ha aumentato la sua previsione mensile per il prezzo del Brent a $ 115 al barile da $ 95 in precedenza. Per saperne di più

“Ci aspettiamo prezzi più elevati per i beni di consumo di cui la Russia è uno dei principali produttori da qui – e questo include il petrolio”, ha affermato la banca.

Il presidente russo Vladimir Putin ha messo in allerta domenica il deterrente nucleare russo. Per saperne di più

L’agenzia di stampa Interfax ha affermato che le forze russe hanno catturato due piccole città nel sud-est dell’Ucraina, ma hanno dovuto affrontare una dura resistenza altrove. Per saperne di più

Un consigliere presidenziale ucraino ha affermato che i colloqui tra Ucraina e Russia sono iniziati al confine bielorusso, con l’obiettivo di concordare un cessate il fuoco immediato. Per saperne di più

“Se ci saranno progressi in questa riunione, assisteremo a una forte inversione di tendenza nei mercati: vedremo le azioni in rialzo, il dollaro in aumento, il petrolio in calo”, ha affermato Jeffrey Haley, analista di OANDA.

Il colosso petrolifero britannico BP ha deciso di ritirarsi dai suoi investimenti nel petrolio e nel gas russo, aprendo un nuovo fronte nella campagna occidentale per isolare l’economia russa. BP è il più grande investitore straniero in Russia. Per saperne di più

Gli analisti hanno affermato che le sanzioni e l’esodo delle compagnie petrolifere occidentali potrebbero influenzare la produzione petrolifera russa nel breve termine.

READ  Crimine a New York: un lavoratore di McDonald's accoltellato mentre difendeva i colleghi a East Harlem

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e i suoi alleati guidati dalla Russia, in quella che è nota come OPEC+, si incontreranno il 2 marzo. L’organizzazione dovrebbe rispettare i piani per aggiungere 400.000 barili al giorno di forniture ad aprile.

Prima dell’incontro, l’OPEC+ ha ridotto di circa 200mila barili al giorno a 1,1 milioni di barili al giorno le sue previsioni per l’eccedenza del mercato petrolifero per il 2022, a conferma della scarsità del mercato. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione aggiuntiva di Bozorgmehr Sharafuddin a Londra Segnalazione aggiuntiva di Sonali Paul a Melbourne e Alex Lawler a Londra Montaggio di David Goodman e Carmel Crimmens

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.