Ottobre 18, 2021

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Il Regno Unito sta intensificando la controversia con l’Unione europea sull’Irlanda del Nord

LONDRA – La Gran Bretagna martedì si è preparata per un nuovo confronto con l’Unione Europea, cercando di cambiare uno degli elementi più complessi e fastidiosi della Brexit: la situazione in Irlanda del Nord.

In un discorso ai diplomatici a Lisbona, il ministro della Brexit del governo conservatore David Frost ha chiesto una modifica dell’accordo commerciale post-Brexit per l’Irlanda del Nord, che fa parte del Regno Unito, ma condivide un confine terrestre politicamente importante con l’Irlanda. , Un paese dell’UE.

La mossa è una seria escalation in una controversia su come l’Irlanda del Nord si inserisce nel ritiro britannico dall’Unione europea. Sig. Regole del testo aziendale, proposte da Frost, Chiamato Protocollo dell’Irlanda del Nord, Rifiutando alcuni elementi concordati dal Primo Ministro Boris Johnson due anni fa e contenente commenti che l’UE ha già respinto.

“Stiamo affrontando una situazione molto seria in questo momento: il protocollo non funziona”, ha detto Frost, aggiungendo che invece di difendere un debole processo di pace nell’Irlanda del Nord, l’accordo funziona in modo opposto.

“Il protocollo rappresenta un momento nell’UE, i negoziati nel Regno Unito sono stati legati a mano e quindi non può giustificare la sua forma attuale”, ha affermato. Rifiuta l’idea di cambiarlo “Sarebbe un errore di valutazione storico”.

Il suo discorso è stato uno sciopero anticipato, un giorno prima che la Commissione Europea, l’organo esecutivo della federazione, presentasse i propri piani per risolvere le difficoltà nel commercio tra Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Nonostante la sua personalità pacata, Mr. Frost era un estremista i cui sostenitori della Brexit hanno accolto con favore il suo stile negoziale aggressivo. Pertanto, alcuni sono rimasti sorpresi dal fatto che il suo discorso abbia alzato la temperatura su una questione infiammatoria.

READ  Ryan Russell: il giocatore della NFL afferma che le dimissioni di John Croton non sono sufficienti

Ma straordinariamente, il sig. Frost ha anche chiesto un cambiamento nel ruolo della Corte di giustizia europea nella risoluzione delle controversie, una questione breve ma politicamente delicata su cui è improbabile che l’UE concordi.

Ciò ha portato alla speculazione che si tratta di una merce di scambio per scambiare altre offerte. Una teoria alternativa è che è progettato per provocare una crisi su vasta scala, che fa parte del protocollo che Mr.

Si vendicherà contro l’Unione europea e provocherà una guerra commerciale con il blocco delle 27 nazioni, che la Gran Bretagna ha ufficialmente lasciato nel gennaio 2020.

Progettato per evitare di riemergere un confine difficile tra l’Irlanda del Nord e l’Irlanda, questo protocollo ha portato a test di merci che fluiscono dal Regno Unito all’Irlanda del Nord.

Si tratta di preservare l’integrità del gigantesco mercato unico dell’UE che fa parte dell’Irlanda. Ma ha causato rabbia Sindacalisti in Irlanda del Nord Coloro che considerano il proprio posto all’interno del Regno Unito come il centro della propria identità e si rifiutano di testare oggetti provenienti dalla Gran Bretagna continentale, una parte dello stesso paese.

La possibilità di sospendere alcune parti del protocollo ai sensi dell’articolo 16 dell’accordo Brexit Mr. È per Johnson, ma il Summit sul clima, COP26, è ospitato dal Regno Unito a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre.

Rifiutare una certa etica potrebbe aumentare le tensioni tra Johnson e il presidente Biden. Il presidente degli Stati Uniti è orgoglioso della sua eredità irlandese e ha reso chiaro il suo impegno per il processo di pace nell’Irlanda del Nord, terminato nel 1998 il Venerdì Santo dopo decenni di sanguinosi conflitti conosciuti come “The Problems”.

“Frost – un convinto sostenitore della Brexite – vede questo tentativo di rinegoziare o fissare il protocollo come l’ultima risorsa per indebolire le relazioni esistenti tra il Regno Unito e l’UE”, ha affermato Katie Howard, professore di sociologia politica alla Queen’s University di Belfast. .

La Gran Bretagna sembra “cercare di combattere gli ultimi frammenti di sovranità dell’UE”.

Martedì si parla di un mese: lunghe tensioni sulle sanzioni commerciali tra Gran Bretagna e Irlanda del Nord, compreso il flusso di merci come i salumi”.Guerre di salsiccia. “Nei giorni scorsi, questo ha portato ad aprire il fuoco, durante il quale il ministro degli Esteri irlandese Simon Cowen si è chiesto se la Gran Bretagna volesse davvero un accordo. Frost ha accusato i suoi colleghi europei di rifiutarsi di ascoltare.

La Gran Bretagna ha sostenuto che il protocollo viene attuato in modo inutilmente pesante, mentre i funzionari europei hanno accusato Johnson di aver violato un accordo che ha fatto lui stesso.

Rispondendo alle domande dopo il suo discorso di martedì, Mr. Frost ha detto che quando la Gran Bretagna ha accettato il protocollo, sapeva che avrebbe rappresentato un rischio. “Abbiamo commesso un errore e credevamo che il protocollo avrebbe funzionato”, ha detto. “Avevano ragione.”

Come parte di ciò, ha ripetutamente respinto le richieste della Gran Bretagna per una revisione del trattato UE. Si oppone in particolare alla rimozione del tribunale dell’UE e dell’arbitro finale, con sede in Lussemburgo e la più alta corte del campo.

READ  "The Batman": il nuovo trailer mostra un gotico gotico con molti nemici familiari

Il portavoce della Commissione europea Eric Mammer, rispondendo lunedì a estratti di un discorso ai media britannici sabato, ha descritto la richiesta di Londra di rimuovere il tribunale come “inaccettabile” e “l’abbiamo trattata un milione di volte”.

Bruxelles insiste spesso sul fatto che il governo britannico abbia firmato l’accordo, Mr. Frost ha negoziato lui stesso, e ora è diritto internazionale.

Un altro portavoce della Commissione, Daniel Ferry, ha affermato che la supervisione dei tribunali europei è necessaria per fornire uniformità giuridica e un ambiente imprenditoriale favorevole in tutto il mercato unico.

Rimuovendo la corte, il sig. “Significa ridurre efficacemente l’Irlanda del Nord dal mercato unico europeo dell’Irlanda e dalle relative opportunità”, ha affermato Ferry.

Mercoledì la commissione presenterà proposte per la corretta attuazione del protocollo. Tali misure dovrebbero includere l’allentamento dei test sulla sicurezza degli alimenti e delle piante per allentare le restrizioni commerciali sulla carne refrigerata dal Regno Unito all’Irlanda del Nord. Ciò può facilitare alcuni controlli doganali e controlli sulla consegna dei farmaci.

La Commissione raccomanderà inoltre alcune idee su come coinvolgere cittadini, imprenditori e politici dell’Irlanda del Nord sotto gli auspici di questo accordo.

Ma il sig. L’intervento di Frost suggerisce che tali concessioni potrebbero non essere sufficienti, ponendo le basi per diverse settimane di tese trattative.

Sig.ra Howard, il pericolo dell’Irlanda del Nord, Sig. L’approccio di Frost non rassicura la comunità unionista sulla sicurezza del proprio posto nel Regno Unito.

“Se dai la priorità all’etica e al processo di pace sopra ogni altra cosa durante i negoziati con l’UE, il governo britannico non ti permetterà di farlo”, ha aggiunto.

Stefano Castello Rapporto da Londra e Steven Erlanger Da Bruxelles.