Dicembre 9, 2021

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Impegno del G20 a intraprendere un’azione per il clima criticato per “mancanza di protesta” | G20

Incontro dei leader mondiali G20 Al vertice di Roma, i paesi hanno concordato che dovrebbero essere intraprese azioni significative per prevenire il riscaldamento globale al di sopra dei livelli preindustriali di 1,5°C, ma affrontano critiche per aver fatto alcune ferme promesse per raggiungere l’obiettivo.

Il rapporto finale di domenica non include l’impegno a raggiungere zero emissioni nette di carbonio entro il 2050. Invece, i leader del G20 hanno convenuto di sottolineare la frase incontrando le posizioni di Cina e Arabia Saudita, sottolineando l’importanza di raggiungere lo zero netto entro la metà di questo secolo. Arabia.

Greenpeace ha condannato il rapporto come debole e “mancante di ambizione e visione” e ha affermato che i leader del G20 “non sono riusciti a soddisfare il momento” in vista della conferenza sul clima Cop26 a Glasgow. “Se fosse stata una prova costume per il G20 Cop26, i leader mondiali avrebbero snobbato le loro battute”, ha affermato Jennifer Morgan, il suo amministratore delegato.

Tuttavia, Tom Burke di E3G Thinktank ha elogiato i cambiamenti nel linguaggio concordato. “Questo è un cambiamento rispetto a quello che hanno detto prima. Le parole chiave sono in questo decennio. Prima che parlassero solo del 2050, è molto lontano”, ha detto.

“Questa è un’espressione del crescente senso di urgenza nel G20, che è guidato sia dagli eventi che dalla scienza. È un segnale politico che darà slancio alla polizia e aiuterà a raggiungere un accordo con il poliziotto.

Il rapporto definisce i piani per porre fine agli investimenti esteri nel carbone quest’anno – qualcosa in Cina Ho accettato di fare – e adottare misure non specificate per controllare l’uso domestico del carbone. Le obiezioni della Turchia all’attraversamento del carbone sono state cancellate domenica mattina presto, portando a un raro tumulto da parte dei funzionari di leva stanchi del loro primo grande incontro faccia a faccia dall’inizio dell’epidemia del governo.

READ  Biden solleva i diritti umani, G avverte della "linea rossa" di Taiwan in colloqui di tre ore

Il vertice del G20 è stato visto come un test della sostenibilità del multilateralismo, un momento in cui il mondo ha risposto interiormente all’epidemia.

Il rapporto afferma: “Aumenteremo i nostri sforzi per attuare l’impegno preso a Pittsburgh nel 2009 e gradualmente elimineremo gradualmente i sussidi ai combustibili fossili inefficienti”.

Una precedente bozza di nota che chiedeva una significativa riduzione delle emissioni di carbonio è stata rimossa dalla Turchia a sostegno della frase che la riduzione dell’uso di combustibili fossili era “uno dei modi più praticabili, efficienti e rapidi per controllare il cambiamento climatico”.

I padroni di casa italiani erano felici della decisione, affermando di aver “messo a dormire Boris Johnson” e i padroni di casa britannici a Glasgow.

Il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi, che ha presieduto il vertice del G20, ha ricordato Le parole di Greta Dunberg alla Youth 4 Climate Conference di Milano, Ha detto alla conferenza stampa di chiusura: “Molte persone dicono di essere stanche di ‘Pla Bla Bla’. Spero che questo vertice sia pieno di significato. Abbiamo riempito le parole di significato.

Draghi ha aggiunto: “Ora, per la prima volta, il G20 nel suo insieme riconosce la validità scientifica dell’obiettivo di una laurea e mezzo e si è dedicato a un linguaggio di sufficiente importanza”.

Ha detto: Qualcosa è cambiato in questo vertice. Kovit-19, clima, salute, disuguaglianze di genere e ricchezza: il G20 ha riscoperto la sua capacità di affrontare le sfide dell’era. Sono tutte sfide che abbiamo scoperto e che da soli non possiamo superare.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha detto con meno interesse: “Accolgo con favore l’impegno del G20 per soluzioni globali, ma lasciando Roma senza soddisfare le mie speranze, ma almeno per sempre”.

READ  Potrebbe esserci un problema con la domanda e la distribuzione dell'iPhone di Apple

Il miglioramento climatico ha concluso il fine settimana in linea con altri accordi relativi alla tassazione globale Controversia commerciale USA-UE Impegnati a vaccinare il 40% della popolazione mondiale entro la fine di quest’anno e il 70% entro la metà del prossimo anno.

Invita i paesi a “rinnovare e andare avanti ove necessario” dei contributi determinati a livello nazionale alle emissioni di carbonio nel decennio e sottolinea l’importanza di adempiere all’impegno di fornire 100 miliardi di dollari (75 miliardi di sterline) per aiutare i paesi più poveri ad adattarsi ai cambiamenti climatici. Il Regno Unito ha concordato che Cop26 non soddisferà l’impegno previsto di 100 miliardi di dollari quest’anno.

Al di là del linguaggio concordato a Parigi sei anni fa, il trattato sul clima chiedeva di controllare il riscaldamento globale a meno di 2 °C e molto vicino a 1,5 °C. Gli esperti prevedono che le emissioni di carbonio saranno dimezzate entro il 2030 e raggiungeranno lo zero netto entro il 2050. La Cina, uno dei più grandi emettitori al mondo, ha dichiarato che raggiungerà lo zero netto nel 2060.

Il futuro del carbone, la questione più controversa nella stesura dell’accordo, afferma il rapporto: “Sospenderemo i finanziamenti pubblici internazionali per la nuova generazione di energia dal carbone all’estero entro la fine del 2021”. Per quanto riguarda l’uso domestico del carbone, il rapporto contiene solo un vago impegno a sostenere i paesi che promettono di “arrestare gradualmente gli investimenti in nuova capacità di generazione di energia da carbone senza restrizioni il prima possibile”.

Helen Mountford, vicepresidente per il clima e l’economia presso l’Organizzazione mondiale delle risorse, ha dichiarato: “Per la prima volta, i leader del G20 hanno riconosciuto l’importanza di raggiungere collettivamente l’azzeramento delle emissioni entro la metà del secolo circa. Sarebbe stato impossibile.

READ  inasprimento del mercato del lavoro statunitense; Il tasso di disoccupazione oscilla con i cali pre-epidemia

“Per raggiungere l’obiettivo di 1,5°C, i paesi devono fissare obiettivi climatici per il 2030 che elenchino un percorso realistico per rispettare questi obblighi a zero. Attualmente, molti paesi del G20, tra cui Australia, Russia, Cina, Arabia Saudita, Brasile e Turchia , hanno il proprio net-zero. Non esiste un percorso credibile per raggiungere gli obiettivi”.

Gli accordi sono stati raggiunti in assenza del presidente russo Vladimir Putin e del presidente cinese Xi Jinping. Come altro segno di tensione, Putin ha sfidato il modo in cui vengono calcolate le emissioni di carbonio in un video address.

Ci auguriamo che i membri del G20 guidino il mondo nella creazione di regole globali, eque e, soprattutto, trasparenti per la regolamentazione del clima, attuando iniziative in materia di clima e ambiente “, ha affermato.

“Tali regole per il calcolo e il monitoraggio delle emissioni e delle trappole di gas serra dovrebbero essere basate su modelli reciprocamente accettati”.

I padroni di casa italiani sono soddisfatti dell’accordo raggiunto sabato sulla tassazione globale, che ora deve essere approvato dal Congresso degli Stati Uniti.

Putin e G hanno entrambi citato l’assenza del governo come motivo, e invece hanno inviato messaggi video e funzionari per negoziare il discorso. G ha chiesto un maggiore riconoscimento reciproco dei vaccini di altri paesi e Putin ha affermato che Kovit sarebbe rimasto qui e aveva bisogno di una strategia a lungo termine.

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha promesso che l’India produrrà 5 miliardi di vaccini entro la fine del prossimo anno. Non si fa menzione del progetto Aumenta i brevetti sui vaccini, È visto da alcuni attivisti come il modo migliore per garantire che i paesi poveri abbiano pari accesso ai vaccini.