Maggio 27, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

La Corea del Nord lancia un altro proiettile nell’oceano

Sia il governo sudcoreano che quello giapponese hanno riferito del fuoco, con funzionari a Tokyo che hanno affermato che il missile ha raggiunto un’altezza di 2.000 chilometri (1.243 miglia) con una portata di 800 chilometri (497 miglia).

“Se il missile fosse sparato a un normale apogeo, la sua portata sarebbe compresa tra 3.500 chilometri e 5.500 chilometri, rendendolo un missile balistico a raggio intermedio e il test più lungo della Corea del Nord dal 2017”, Joseph Dempsey, ricercatore associato per la difesa e l’analisi militare presso l’International Institute for Strategic Studies di Londra, ha detto alla Galileus Web domenica.

Una valutazione statunitense ha anche rilevato che il lancio è un IRBM, molto probabilmente un KN 17, noto anche come Hwasong 12, secondo un funzionario statunitense con conoscenza diretta.

Un IRBM sarebbe in grado di colpire il territorio statunitense di Guam nell’Oceano Pacifico.

Il lancio di domenica è il sesto lancio di missili balistici di Pyongyang nel 2022 e il settimo in assoluto.

Il regime di Kim Jong Un sta intensificando i suoi test missilistici nel 2022 e ha affermato che rafforzerà le sue difese contro gli Stati Uniti e valuterà il “riavvio di tutte le attività temporaneamente sospese”, secondo l’agenzia di stampa statale della Corea del Nord KCNA.

Dempsey ha detto che il lancio di domenica mostra che la Corea del Nord potrebbe fare proprio questo.

“A seguito della moratoria autoimposta del 2018 sul lungo raggio e sui test nucleari, hanno testato missili balistici limitati a corto raggio (SRBM) e medio raggio (MRBM)”, ha affermato Dempsey. “All’inizio di questo mese [North Korea] hanno dichiarato che avrebbero riesaminato la ripresa delle attività precedentemente sospese”.

READ  Quando il lanciatore dei Braves Charlie Morton si è rotto una gamba?

Il senso di tutti i recenti test è che Kim “ha il desiderio di testare il suo inventario” e non si preoccupa se gli Stati Uniti lo vedono, ha detto il funzionario statunitense.

Il test di domenica potrebbe anche essere correlato al programma della Corea del Sud per lo svolgimento di esercitazioni militari, ha affermato il funzionario.

Giovedì, la Corea del Nord ha licenziato ciò che si presumeva fosse due missili balistici a corto raggio nei mari al largo della costa orientale della nazione.
Kim Jong Un
Due giorni prima, ha sparato quello che si credeva fosse missili da crociera nelle stesse acque.
Il 17 gennaio, Pyongyang ha sparato “missili guidati tattici” che sono missili balistici a corto raggio, ha detto KCNA.

La Corea del Nord ha affermato di aver testato con successo missili ipersonici lanciati il ​​5 e l’11 gennaio, e poi quelli che si presumeva fossero missili balistici a corto raggio da un vagone ferroviario il 14 gennaio.

Il diritto internazionale vieta a Pyongyang di sviluppare missili balistici e armi nucleari.

Dopo il test del vagone, un portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano ha ammonito Washington per la sua posizione contro lo sviluppo delle armi di Pyongyang. “Se gli Stati Uniti adottano una tale posizione conflittuale, la RPDC sarà costretta a reagire in modo più forte e sicuro”, ha affermato il portavoce, riferendosi al Paese con il suo nome ufficiale, Repubblica Democratica Popolare di Corea.

In una recente dichiarazione rilasciata dalla KCNA, un portavoce ha difeso il diritto della Corea del Nord di rafforzare le sue armi, affermando che il suo “recente sviluppo di armi di nuovo tipo era solo una parte dei suoi sforzi per modernizzare la sua capacità di difesa nazionale”.

READ  40 La migliore lavastoviglie piccole del 2022 - Non acquistare una lavastoviglie piccole finché non leggi QUESTO!