Maggio 28, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

‘Mossa a sorpresa’: Stati Uniti sbalorditi dall’offerta di caccia da parte della Polonia

'Mossa a sorpresa': Stati Uniti sbalorditi dall'offerta di caccia da parte della Polonia

“Ho visto questo annuncio del governo polacco mentre stavo guidando qui oggi”, ha detto martedì Victoria Nuland, il sottosegretario di Stato per gli affari politici alla commissione per le relazioni estere del Senato.

“Per quanto ne so, non siamo stati consultati in anticipo sulla loro intenzione di darci questi aerei”, ha detto. “Ma come sapete, ci stiamo consultando con loro da alcuni giorni su questa richiesta degli ucraini di prendere i loro aerei e se li doneranno e se saremo in grado di aiutare a ricaricare i loro aerei. esigenze di sicurezza.

“Ero in una riunione in cui avrei dovuto parlarne subito prima di entrare”, ha detto Noland. “Quindi penso che questa sia stata davvero una mossa sorprendente dei polacchi”.

La Polonia si è offerta di inviare tutti i suoi aerei da combattimento MiG-29 di fabbricazione russa “immediatamente e gratuitamente” alla base aerea statunitense di Ramstein, in Germania.

In cambio, la dichiarazione afferma che Varsavia “richiede agli Stati Uniti di fornirci aeromobili usati con capacità operative corrispondenti. La Polonia è pronta immediatamente a stabilire le condizioni per l’acquisto di aeromobili”.

La Polonia ha anche invitato altri alleati della NATO che gestiscono il MiG-29 “a lavorare nella stessa maniera”.

Il comando europeo degli Stati Uniti ha rifiutato di commentare il potenziale trasferimento, mentre un funzionario del Pentagono ha inviato un’e-mail “abbiamo visto l’annuncio del governo polacco … non abbiamo nulla da offrire in questo momento”.

Anche l’Ucraina vola con il MiG-29 e ha subito pesanti perdite dall’invasione della Russia alla fine del mese scorso. Da allora, alti funzionari ucraini hanno chiesto ad altri paesi che utilizzano l’aereo di spostare i loro MiG-29, poiché ciò significherebbe un addestramento minimo per i piloti ucraini.

READ  Nazanin e Ashouri arrivano in Gran Bretagna dopo il calvario della prigione iraniana

Trasferindo gli aerei a scorta americana invece di consegnarli direttamente agli ucraini, il governo polacco eviterebbe la sfida logistica del passaggio di aerei attraverso il confine, anche se non è chiaro se gli Stati Uniti possano accettare legalmente il trasferimento di aerei polacchi. .

I MiG polacchi sono stati aggiornati nel 2013 e nel 2014 con nuova avionica e altre apparecchiature per aumentarne la durata, sebbene l’aeronautica polacca si sia concentrata maggiormente sulla sua flotta in crescita di F-16, insieme a 32 F-35 in arrivo, il primo dei quali sarà arriverà nel 2024. È probabile che alcune delle nuove e sensibili tecnologie installate sui MiG verranno ritirate prima di essere trasferite agli ucraini.

Martedì un alto funzionario del Dipartimento della Difesa ha detto ai giornalisti al Pentagono che lo spazio aereo sull’Ucraina rimane controverso, senza che né gli ucraini né i russi possiedano i cieli.

“Gli ucraini sono ancora capaci di aviazione e difesa missilistica”, ha detto il funzionario, che ha parlato in condizione di anonimato per discutere delle operazioni in corso. “I russi continuano a volare e sono anche in grado di difendersi dai missili: molto poco del paese dell’Ucraina non è coperto da una sorta di capacità missilistica terra-aria russa”.

La saga degli aerei è iniziata pochi giorni dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina, quando il capo della sicurezza dell’Unione Europea, Josep Borrell, ha detto che la Polonia, insieme ad altri paesi dell’Europa orientale che ancora pilotano aerei da combattimento russi, aveva accettato di trasferire rapidamente gli aerei ai piloti ucraini.

Si scopre che non è così. Borrell in seguito ha ritrattato quei commenti, dicendo che spettava ai singoli paesi decidere e il presidente polacco Andrzej Duda ha pubblicamente respinto l’accordo.

READ  Il rublo scende, le azioni crollano mentre la Russia riconosce le regioni separatiste dell'Ucraina

Ma Funzionari statunitensi hanno confermato questo fine settimana Che un possibile trasferimento fosse ancora in discussione. Il segretario di Stato Anthony Blinken ha dichiarato domenica che gli Stati Uniti stanno lavorando con la Polonia sui piani per fornire all’Ucraina MiG-29 e “ricaricare tutto ciò che danno agli ucraini” sullo “Stato dell’Unione” della CNN.

Tuttavia, Varsavia sembrava incisa, con un ufficio governativo che domenica ha twittato che “la Polonia non invierà i suoi aerei da combattimento in Ucraina e non consentirà l’uso dei suoi aeroporti. Stiamo aiutando enormemente in molte altre aree”.

Per quanto riguarda la richiesta della Polonia di aerei americani, è probabile che riceva F-16 in cambio dell’abbandono dei MiG-29.

Altri paesi che gestiscono i MiG-29 includono Slovacchia e Bulgaria, sebbene entrambi i paesi la scorsa settimana abbiano rifiutato l’idea di spostare i loro aerei.

La piccola flotta slovacca di MiG-29 è l’unico aereo da combattimento del paese e il governo è preoccupato di perdere parte della sua potenza aerea fino a quando non concluderà un accordo con la Polonia per fornire protezione allo spazio aereo slovacco.