Maggio 27, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Roman Abramovich, proprietario del Chelsea Football Club, è coinvolto nei colloqui di pace tra Russia e Ucraina, afferma il suo portavoce

Roman Abramovich, proprietario del Chelsea Football Club, è coinvolto nei colloqui di pace tra Russia e Ucraina, afferma il suo portavoce

Roman Abramovich, proprietario del Chelsea FC, è coinvolto in tentativi di mediazione della pace tra Russia e Ucraina, secondo il suo portavoce.

Sabato, il 55enne ha ceduto “la gestione e la cura” del Chelsea agli amministratori dell’ente di beneficenza del club nel mezzo della crisi in corso nell’est.

Tuttavia, è emerso che il miliardario russo-israeliano Abramovich sta cercando di aiutare a porre fine all’invasione russa dell’Ucraina.

Lunedì, il portavoce di Abramovich ha dichiarato: “Posso confermare che la parte ucraina ha contattato Roman Abramovich per supportarlo nel raggiungimento di una soluzione pacifica e che da allora ha cercato di aiutare.

“Visto la posta in gioco, chiediamo la vostra comprensione perché non abbiamo commentato la situazione in sé né la sua partecipazione. Grazie”.

Il regista e produttore ucraino Alexander Rodniansky ha anche confermato che Abramovich era coinvolto a causa dei suoi legami con la comunità ebraica russa e ucraina.

“Posso confermare che la parte ucraina stava cercando di trovare qualcuno in Russia disposto ad aiutarli a trovare una soluzione pacifica”, ha detto Rodnyansky.

“Sono collegati a Roman Abramovich attraverso la comunità ebraica e gli hanno chiesto aiuto.

Da allora Roman Abramovich ha cercato di raccogliere sostegno per una soluzione pacifica. Sebbene l’influenza di Roman Abramovich sia limitata, è stato l’unico che ha risposto e si è preso la responsabilità di provare.

“Se questo ha un effetto o meno, non lo so, ma sono in contatto con i dipendenti (il presidente Volodymyr) di Zelensky e so che sono grati per i suoi reali sforzi”.

Il deputato laburista Chris Bryant ha criticato le accuse, scrivendo: “Suona come un’altra bugia russa nel tentativo di evitare di essere sanzionato. Se era così vicino a Putin da poter esercitare tale influenza, se Putin ha visitato la scorsa settimana, dovrebbe essere punito. adesso.”

READ  Notizie sul blocco della MLB: aggiornamenti in tempo reale Mentre Rob Manfred parla dei proprietari, la MLBPA non riesce a raggiungere l'accordo

“Davvero? La pace non significa solo il ritiro della Russia?”

Si dice che siano in corso colloqui di pace tra le due parti al confine con la Bielorussia.

(Foto: Paul Gilham/Getty Images)