Gennaio 29, 2022

Cuore Blucerchiato

Ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli del Vaticano.

Uragano nelle Filippine: sale a 208 il bilancio delle vittime dell’uragano Roy (Odet)

Il super tifone Roy, localmente noto come Oded, è atterrato giovedì sull’isola della Sierra Leone, una popolare destinazione turistica e per il surf sulla costa del Medio Oriente. Inizialmente aveva venti di 260 chilometri (160 mph) – equivalente a una tempesta di tipo 5.

Mentre viaggiava verso ovest attraverso le Filippine, Roy abbatté case, distrusse alberi e pali dell’elettricità e distrusse comunità.

Si prevede che il bilancio delle vittime aumenterà ulteriormente man mano che le operazioni di ricerca e soccorso continuano dopo un’interruzione iniziale dovuta a interruzioni di corrente e comunicazioni.

A partire da lunedì, circa 52 persone risultavano disperse e 239 avevano subito “ferite significative”, secondo la polizia nazionale filippina.

Cassiano Monila, vicesegretario dell’Ufficio della Protezione Civile, ha detto lunedì in una conferenza stampa che circa il 75% delle case nella provincia di Bohol, nella regione centrale di Visayas, è stato danneggiato. Almeno 227 città e comuni erano senza elettricità e 25 voli sono stati cancellati.

Il costo stimato del danno è di oltre $ 4,5 milioni, ha detto Monila.

Le fotografie aeree rilasciate dalla Guardia costiera filippina rivelano l’entità dei danni nella provincia di Negro Occidental, nel Visayas occidentale. Strade e campi sono allagati per chilometri dopo forti piogge.

I lavoratori stanno vagando fino alle cosce nelle acque alluvionali per evacuare i civili dalle aree colpite dal disastro. Circa 332.000 persone sono state evacuate dalle loro case, ha detto venerdì un portavoce del National Disaster Risk Reduction and Management Council.

La tempesta ha colpito diverse aree densamente popolate, tra cui Cebu, una città di quasi 1 milione di persone.

Due dei tre più grandi arcipelaghi del Paese e più di 30 linee di trasmissione a Vizag e Mindanao, con una popolazione di oltre 45 milioni di abitanti, erano fuori servizio.

READ  Le tecnologie stanno riducendo le perdite mentre le scorte si vedono nella sessione di crisi

Molti edifici sono crollati nelle zone più colpite. Si potevano vedere i residenti inseguire attraverso il fango e i detriti per salvare tutto ciò che potevano dalle loro case danneggiate.

Roy è stato il 15° tifone a colpire le Filippine quest’anno. È stata ridotta di intensità ed ora è una tempesta con venti fino a 165 chilometri (103 mph), equivalente a una tempesta di tipo 2.

La tempesta si trova attualmente nel Mar Cinese Meridionale al largo delle coste del Vietnam e si prevede che si indebolirà ulteriormente avvicinandosi alla città cinese di Hainan nelle prossime 24 ore.